Loading…
STORIA

Una vita all'insegna del successo
e dell'innovazione

P.E. LABELLERS nasce nel 1974 grazie a Bruno Negri e Mario Ballarotti che con creatività e passione, partendo da una piccola officina, hanno fatto crescere l'azienda portandola a livello di leader mondiale nella produzione di macchine etichettatrici automatiche. Nel corso degli anni e con l'aumento del volume di affari, la strategia adottata da P.E. è stata quella di suddividere la produzione creando stabilimenti dedicati alle varie lavorazioni, al fine di riuscire a soddisfare al meglio le richieste dei vari mercati e a garantire soluzioni personalizzate in base alle esigenze del cliente.

PE Labellers 1990

La tecnologia progredisce. Introdotto il sistema ad "alta velocità" per l'applicazione di etichette avvolgenti con colla a caldo su bottiglie e barattoli in banda stagnata.

1991

Progettati i "piattelli autocentranti con espulsore". Installata la prima etichettatrice dotata di piattelli autocentranti con espulsore meccanico, indispensabili per garantire la perfetta applicazione delle etichette su contenitori sagomati nel settore del personal-care.

Spumante: centrata la scritta, risolto il problema. Progettato e installato il sistema di centraggio ottico per lo spot sul capsulone delle bottiglie di spumante. Eliminate le regolazioni manuali.

1992

Soluzione esclusiva per applicare le maxi etichette lunghezza 260mm con applicazione colla a freddo.

Uno sguardo al futuro: in un'unica etichettatrice sono state concentrate tante soluzioni futuristiche. Sistema non-stop per etichette autoadesive su flaconi vuoti con relativo orientamento.

1995

Nasce lo stabilimento per la produzione dedicata di macchine etichettatrici per velocità medio-basse.

Progettato il gruppo di etichettaggio colla a freddo di nuova generazione: più preciso, più robusto, più affidabile, più veloce!