PE Labellers portfolio
PE Labellers PE Labellers fairs and events

PORTFOLIO

Realizzazioni
personalizzate!

Elenchiamo qui di seguito alcune interessanti Case-History che illustrano le soluzioni di etichettatura elaborate e realizzate da P.E. LABELLERS per i propri clienti.



2016
  • P&G - Procter & Gamble
  • Settore: Personal & Home Care
  • Esigenza:

    Validazione gruppo adesivo 140mt/min.

    P.E., assieme ad altri produttori di etichettatrici a livello mondiale, è stata selezionata da P&G per sottoporsi a dei test di validazione per applicazione etichette autoadesive e osservarne le relative tolleranze.

  • Soluzione:

    Avvalendoci della nostra area-test, dove tutte le configurazioni-applicazione etichette sono possibili a velocità di produzione continua, abbiamo condotto 2 settimane di test con una delegazione tecnica di 7 ingegneri di P&G provenienti da tutto il mondo. Durante questo periodo sono state effettuate prove statiche e dinamiche, valutate tolleranze di applicazione etichette e stress dei materiali e componenti a diverse velocità.

  • Risultato:

    Siamo stati considerati da P&G come la miglior azienda fra quelle selezionate, per fornitura di ottima qualità circa i gruppi autoadesivi. Abbiamo intrapreso un bel percorso di collaborazione continuativa con P&G nei settori PC e HC, fornendo sia etichettatrici autoadesive che roll-fed, per tutti i loro impianti mondiali.

2016
  • Henkel
  • Settore: Personal & Home Care
  • Esigenza:

    Cercare un partner finanziariamente solido e tecnicamente all’avanguardia, in grado di integrare etichettatrici in linee di confezionamento costituite da riempitrici italiane e fine linea tedesco.

  • Soluzione:

    Progettato modelli standard di etichettatrici rotative e lineari, in grado di lavorare in modalità non stop con integrati sistemi di visione richiesti da Henkel. Studiata configurazione e dialogo segnali di scambio, creando un protocollo apposito, sviluppato con gli altri fornitori della linea. 

  • Risultato:

    Abbiamo fornito più di 100 etichettatrici a Henkel dall’inizio della nostra partnership. Istallato macchine con sistemi di rotazione piattelli con servomotori o Brushless. Applicazione etichette con sistemi autoadesivi da 90 a 140 mt/min. integrati sistemi di visione Omron, Keyense o Intravitis a seconda delle richieste.

2016
  • Farchioni
  • Settore: Food & Dairy
  • Esigenza:

    Trovare un partner italiano, indipendente e di facile relazione, in grado di fornire etichettatrici autoadesive o colla a freddo per formati vetro e PET nel settore dell’olio d’oliva.

  • Soluzione:

    Abbiamo studiato macchine serie MODULAR FIX con camma meccanica e PLUS con camma elettronica, equipaggiate con gruppi applicazione etichette adesive e colla a freddo a seconda della linea produttiva d’installazione. Lo studio è stato svolto cercando di contenere al massimo i costi di produzione, offrendo macchine realizzate secondo gli elevati standard P.E.

  • Risultato:

    P.E. si è rivelata un partner affidabile che ha fornito alla Famiglia Farchioni più di 7 etichettatrici per la loro produzione di olio d’oliva, 1 etichettatrice per la loro linea di birra artigianale e 1 per il confezionamento dei vini della loro cantina.

2015
  • Monin
  • Settore: Beverage
  • Esigenza:

    Fornitura di etichettatrici modulari con abbinate stazioni applicazione etichette a colla in grado di lavorare formati in vetro e PET, a una velocità produttiva di 12.000 bph, configurate soprattutto per poter effettuare cambi formato bottiglie-etichette frequenti e veloci.

  • Soluzione:

    Abbiamo configurato per il gruppo Monin soluzioni macchine base modello MODULAR FIX, come da loro richiesta iniziale, in grado quindi di contenere i costi di investimento iniziale macchina, per poter entrare nei mercati emergenti. In collaborazione con il Marketing di Monin siamo stati in grado di comprendere le esigenze future dei mercati più affermati, così da sviluppare congiuntamente un modello macchina più versatile, con movimentazione piattelli tramite servomotori, applicazione etichette sia colla a freddo che autoadesive e con controlli qualità integrati.

  • Risultato:

    Ad oggi abbiamo fornito più di 15 etichettatrici al Gruppo Monin e continuiamo ad avere incontri frequenti per condividere le esigenze di crescita del nostro cliente e quindi poterci allineare con le nostre proposte e servizi.

2015
  • PEPSICO
  • Settore: Beverage
  • Esigenza:

    Applicazione etichetta avvolgente OPP da bobina su formati PET cilindrici per una velocità produttiva di 55.000 bph effettive, per installazione in Nord America. Costo macchina competitivo abbinato a TCO nei 7-10 anni, inferiore al 2,5% annuo del valore di investimento capitale materiali iniziale.

  • Soluzione:

    Abbiamo proposto il nostro modello ROLLMATIC con diametro primitivo 1120 mm, con stazioni 2-4-300. Rotazione piattelli con cinghia motorizzata tramite servomotore e gruppo di etichettaggio azionato con servomotore in asse elettronico con carosello macchina. Pacchetto “extended warranty” a 7 anni per assicurazione costi fissi investimento.

  • Risultato:

    P.E. ha consegnato con successo 2 ROLLMATIC 1120 al Gruppo Pepsi in Usa, essendo stata in grado di fornire la tecnologia adeguata a costi certi, contenuti nel tempo, e in grado di garantire certezza nelle prestazioni e trasparenza dei costi nella fase post vendita.

2015
  • Veuve Clicquot - Moët & Chandon
  • Settore: Champagne
  • Esigenza:

    Acquistare 3 macchine etichettatrici per linea champagne 15.000 bph con integrato orientamento ottico, controllo qualità applicazione etichette e abbigliamento formati con etichette autoadesive, che ha cambiato completamente il sistema colla a freddo attualmente utilizzato sulle macchine tedesche in VC e MC Group.

  • Soluzione:

    Abbiamo studiato etichettatrici serie MODULAR PLUS, con telecamere orientamento B-BULL, e sistema ispezione qualità di fornitura P.E.; installato componentistica made in France e migliorate prestazioni touch-screen e Sistema Controllo Qualità in quanto sviluppati assieme agli operatori del cliente che hanno apportato le loro idee di praticità giornaliera.

  • Risultato:

    P.E. Labellers ha fornito un totale di 3 macchine al Gruppo Veuve Clicquot e una quarta per il Gruppo Möet et Chandon, entrambi parte della multinazionale LVMH. Le etichettatrici fornite hanno contribuito ad aumentare le efficienze delle linee dello stabilimento di Reims. Il lungo lavoro di sviluppo e customizzazione del Sistema Controllo Qualità e touch-screen, ha contribuito alla facilità d’uso delle macchine dal cliente ed aiutato P.E. ad avere sistemi integrati più vicini alle esigenze degli operatori.

2015
  • Cesarini Sforza
  • Settore: Champagne
  • Esigenza:

    Ricercare un fornitore locale in Italia, con presenza di servizio post vendita strutturato, in grado di fornire etichettatrici modulari autoadesive da integrare in linea esistenti con applicazione collaroni adesivi di alta qualità e con possibilità finanziamento acquisto rateizzato con fornitura etichette.

  • Soluzione:

    Abbiamo individuato il partner corretto per fornitura etichette autoadesive di alta qualità nel settore spumanti, trovando azienda finanziariamente solida in Italia, con ottimi tempi di consegna e buon rapporto qualità prezzo. Ci siamo presentati con soluzione chiavi in mano, abbinando macchina ed etichette, in un acquisto unico, pagabile nel tempo con un contratto vincolato nel breve periodo. 

  • Risultato:

    Oltre all’esempio di Cesarini Sforza, che ci ha manifestato di volre procedere con questa specifica volontà d’acquisto, abbiamo cominciato una promozione di questa soluzione finanziaria d’acquisto abbinata al valore aggiunto sotto l’aspetto tecnico nell’acquistare una macchina PE ed etichette autoadesive per le quali si ha un responsabile unico per l’intero progetto, senza investimento capitale, e con rischio a carico del fornitore.

2015
  • Pernod Ricard
  • Settore: Wines & Spirits
  • Esigenza:

    Ricercare un partner mondiale, con presenza nei vari territori del mondo, indipendente dai gruppi e in grado di fornire etichettatrici modulari da integrare in linee nuove o esistenti.

  • Soluzione:

    Individuato organigramma con responsabili P.E. per siti produttivi Pernod Ricard, con organizzazione particolare e precisa per Francia, USA e Brasile. Condivisa configurazione macchine MODULAR PLUS e MODULAR TOP approvando un accordo con Pernod per i sistemi di orientamento ottico, moduli etichettatrici e controlli qualità ideali per il nostro cliente.

  • Risultato:

    Negli ultimi anni P.E. ha fornito più di 10 etichettatrici al Gruppo Pernod Ricard. Sono state installate e collaudate etichettatrici con diversi gradi di complessità: partendo da semplici orientatori con diametro primitivo di 540mm per arrivare a macchine veloci per 35.000 bph in non stop autoadesivo con gruppi ultra affidabili come i P.E. 140 mt/min.

2015
  • Soummam
  • Settore: Food & Dairy
  • Esigenza:

    Installare, presso le loro linee di produzione latte in Algeria, macchine etichettatrici di facile utilizzo per l’applicazione di etichette avvolgenti su formati cilindrici in PET e HDPE.

  • Soluzione:

    Abbiamo proposto a Soummam la nostra etichettatrice Adhesleeve, in grado di applicare etichette in OPP oppure in materiale ROSO con la possibilità di retrazione a trattamento termico fino al 16-18%. La stessa macchina è quindi idonea a trattare contenitori con retrazione e senza retrazione, cambiando solo il tipo di film.

  • Risultato:

    Abbiamo fornito al cliente, nel corso di 5 anni, 3 etichettatrici Adhesleeve che hanno consentito di avere una riduzione dei costi e dei tempi di manutenzione del 50% rispetto a macchine roll-fed tradizionali. Le stesse macchine hanno apportato il vantaggio di applicare etichette normali e con termoretrazione sulla stessa macchina, minimizzando la richiesta di spazio occupato nella linea di imbottigliamento e riducendo anche al minimo l’investimento economico iniziale e finale.

2014
  • Granini
  • Settore: Beverage
  • Esigenza:

    Decorare formati da 1,5 lt. e 2 lt. Con un’etichetta pre-adesivizzata con effetto shrink abbinata ad un costo nettamente inferiore allo sleeve PET e PVC. Possibilità di lavorare etichette roll-fed tradizionali sulla stessa macchina.

  • Soluzione:

    Siamo stati in grado di proporre ed installare il nostro modello Adhesleeve, unicamente sviluppato per queste esigenze e completamente differente dai modelli roll-fed P.E. e del mercato comune. Nel contesto di Granini il modello Adhesleeve ha abbinato il sistema di applicazione colla a caldo a spruzzo per poter lavorare etichette da bobina tradizionali. Lo stesso gruppo di etichettaggio può applicare etichette da bobina con i lembi estremi pre-incollati e l’etichetta in questione può essere soggetta a termoretrazione, utilizzando materiali a base di polimeri, con costi nettamente inferiori rispetto a PVC e PET.

  • Risultato:

    Abbiamo fornito 2 etichettatrici a Granini con queste caratteristiche, e ad oggi possiamo vantare più di 30 installazioni di questo genere in Europa e altrettante nel mondo extra EU.

2014
  • Laurent Perrier
  • Settore: Champagne
  • Esigenza:

    Avere il fornitore corretto per avere soluzione applicazione etichette adesive e colla a freddo di altissima qualità. Riferendosi alle etichette in carta sono state richieste per applicazione colla freddo, soluzioni corrette e customizzate per applicazione carta di importante grammatura del Gran Siecle.

  • Soluzione:

    Configurando soluzioni modulari di macchine MODULAR TOP dotate e di moduli adesivi e colla a freddo abbiamo in primo luogo effettuato test nei nostri laboratori in Mantova, mostrato le idee messe in pratica circa le soluzioni da valutare e garantito al cliente il risultato in termini di qualità con stirature speciali.

  • Risultato:

    P.E. attualmente vanta una partnership assoluta con Laurent Perrier dove abbiamo installato 4 etichettatrici in 6 anni per le 4 linee di produzione, sempre innovando con soluzioni all’avanguardia, con aspetti economici sempre più competitivi e qualità di primo livello.

2014
  • Coty
  • Settore: Personal Care
  • Esigenza:

    Applicare etichette autoadesive su formati da 7 e 10 ml contenenti smalti per unghie. Formati con due etichette trasparenti trasportati in “pucks” che richiedono sollevamento del contenitore per applicazione etichette e relativo controllo.

  • Soluzione:

    P.E. ha sviluppato negli anni un’ottima soluzione per queste esigenze, fornita già ad altre aziende come SC Johnson, Johnson & Johnson e Avon. Mantenendo tutte le operazioni di entrata contenitore macchina in pucks, sollevamento contenitore dal puck, orientamento ottico dove richiesto, applicazione etichette e controllo, per poi ricollocare il formato nel puck prima dell’uscita dal carosello, anche in questo caso, siamo stati scelti per aver interpretato al meglio le esigenze del cliente e soddisfarne le necessità con le nostre soluzioni.

  • Risultato:

    Siamo stati in grado di fornire le nostre soluzioni per ben 8 impianti differenti. Abbiamo raggiunto con il cliente Coty ristrettissime tolleranze di applicazione etichette, che in flaconi così piccoli non si possono notare ad occhio nudo. Un altro grande successo di partnership.

2014
  • E.& J. Gallo Winery
  • Settore: Wines & Spirits
  • Esigenza:

    Cercare partner affidabile per l’acquisto di 8 etichettatrici per i propri stabilimenti in California, e in grado di fornire macchine etichettatrici con tecnologia modulare.

  • Soluzione:

    Proposto configurazioni di macchine etichettatrici modello MODULAR TOP dotate e gestite principalmente da componentistica made in USA. Effettutato un recruitment di tecnici post-vendita in California per assistere il cliente a livello locale.

  • Risultato:

    P.E. attualmente vanta una partnership ad altissimi livelli con Gallo Winery. Abbiamo fornito, e collaudato, con successo, negli ultimi anni più di 10 etichettatrici presso il più importante, nonché leader mondiale, produttore di vino in USA.

2014
  • Cargill
  • Settore: Food & Dairy
  • Esigenza:

    Soluzione etichettatrice modulare per 20.000 bph in grado di applicare etichette pre-tagliate in carta con sistema colla a spruzzo e etichette autoadesive non stop fronte e retro.

  • Soluzione:

    Studiata configurazione macchina MODULAR TOP, diametro primitivo 810, con inclusi controlli qualità applicazione etichette, in grado anche di soddisfare esigenze di cambio formato etichetta frequenti nell’arco della giornata.

  • Risultato:

    Stiamo fornendo in modo continuativo, direttamente a Cargill, o indirettamente tramite partnership con altri costruttori di macchine, in quanto selezionati come fornitori preferenziali. Le etichettatrici P.E. considerate dal Gruppo Cargill, sono tutte modulari e idonee all’applicazione di etichette autoadesive e a colla, adatte a cambi formato semplici e veloci.

2013
  • Menz & Gasser
  • Settore: Alimentare
  • Esigenza:

    Etichettare vasetti esagonali su linee esistenti con etichettatrici nate per lavorare solo formati cilindrici.

  • Soluzione:

    Per orientare i vasetti, è stato studiato un dispositivo particolare in grado di ruotare i contenitori nella posizione più consona all’etichettaggio.

  • Risultato:

    Una volta installati i dispositivi, uno per ogni macchina, le etichettatrici hanno raggiunto la velocità di linea (14.000 bph) senza produrre scarti, per un intero turno di lavoro.

2013
  • COCA COLA SPAIPA - Industria Brasileira de Bebidas
  • Settore: BEVANDE
  • Esigenza:
    • - Aumentare il rendimento e l’efficienza di una linea da 32.000 p/h.
    • - Ridurre il tempo del cambio formato e facilitare le varie regolazioni.
    • - Ridurre il circuito ad aria per il trasporto delle bottiglie tra soffiatrice, etichettatrice, riempitrice.
    • - Trovare soluzioni produttive più ECOSOSTENIBILI.
  • Soluzione:

    P.E. Labellers ha potuto rispondere positivamente a questa richiesta grazie all’avanzata tecnologia Adhesleeve che ha trasformato la classica etichettatrice roll-fed con colla a caldo in una semplice etichettatrice adesiva, che utilizza un film pre-adesivizzato (equiparabile ad un nastro adesivo con colla a settori e non a tavola piena).

  • Risultato:
    • Il rendimento e l’efficienza della linea è stato garantito in quanto l’etichettatrice non ha arresti causati da problemi di colla e taglio delle etichette. Non sono richieste soste per la pulizia. Il cambio bobina non necessita di rallentamenti dell’etichettatrice e viene eseguito alla velocità massima.

     

    • Il cambio formato è praticamente inesistente, le bottiglie entrano ed escono dall’etichettatrice con stelle universali con presa neck-handling. Grazie al sistema brevettato P.E. non è necessaria alcuna regolazione dei nastri per la differente altezza delle bottiglie.

     

    • Sono stati ridotti del 75% tutti i nastri trasportatori ad aria. Tra soffiatrice ed etichettatrice (a livello di sicurezza) è stato lasciato un accumulo sufficiente a svuotare il forno della soffiatrice. L’etichettatrice ADHESLEEVE può partire ad etichettare già al massimo della velocità.

     

    • ECOSOSTENIBILITA’:
    • Riduzione del 70% sui consumi elettrici.
    • Riduzione del 30% sullo spessore del film etichette.
    • Eliminazione dell’utilizzo dei solventi per la pulizia.
    • Eliminazione dei fumi oleosi della colla a caldo.
    • Riduzione del 70% sui tempi di manutenzione
2012
  • Asian Paints
  • Settore: Chimico
  • Esigenza:

    Orientare otticamente i barattoli di vernice per stampare su una finestra in posizione predeterminata

  • Soluzione:

    Progettazione di un sistema con telecamere di centraggio e successiva stampa con ink-jet con verifica e controllo del carattere stampato.

  • Risultato:

    Consegnati nel 2012 n. 11 orientatori dotati di un sistema a cinque telecamere di centraggio più una telecamera di controllo stampa, servomotori ad azionamento integrato, in grado orientare contenitori ad una velocitá di 8.000p/h.

2012
  • Timmermans
  • Settore: Birra
  • Esigenza:

    Tanti formati bottiglie, tanti tipi di etichette differenti, stagnola sopra tappo e orientamento dei contenitori.

  • Soluzione:

    Progettata un’etichettatrice modulare a 3 postazioni per applicazioni colla a freddo, autoadesive o miste più stazione per applicazione stagnola sopra tappo, con relativa stiratura, e sistema di orientamento con fibre ottiche sulla saldatura del vetro.

  • Risultato:

    Consegnata nel 2012 la prima etichettatrice modulare in Belgio; raggiunte tutte le velocità richieste per i vari formati bottiglie con efficienza di etichettaggio al 98%.

2012
  • Maggi - Nestlé Vietnam
  • Settore: Alimentare
  • Esigenza:

    Applicare un’etichetta avvolgente, lunga e alta, con colla a freddo su di una superficie conica. L’etichetta, la cui applicazione deve partire subito sotto il tappo, non è un’etichetta standard in carta; si tratta infatti di un’etichetta spessa e verniciata con conseguente difficoltà di gestione durante le fasi di etichettatura a una velocità piuttosto sostenuta. Tolleranza di applicazione richiesta dal cliente sul sormonto, inferiore al millimetro.

  • Soluzione:

    P.E. LABELLERS ha proposto lo studio della forma e delle dimensioni dell’etichetta, per adattarsi al meglio alla superficie conica del contenitore, ed ha prodotto un’etichettatrice speciale per risolvere il problema e garantire ugualmente alte performances qualitative.

  • Risultato:

    Installata nel 2012 la prima etichettatrice colla a freddo. L’attento studio dei particolari e la disponibilità ad effettuare i test interni di collaudo hanno dato sicurezza e soddisfazione al cliente che nell’arco di pochi mesi ha commissionato a P.E. LABELLERS la fornitura di una seconda etichettatrice, identica alla prima, ma con velocità addirittura superiore.

2010
  • Soppec
  • Settore: Chimico
  • Esigenza:

    Applicare diversi tipi di etichetta avvolgente con colla a freddo su bombolette spray cilindriche riducendo al massimo i fermi linea.

  • Soluzione:

    Progettato il sistema non stop per l’applicazione di etichette lunghe con colla a freddo.

  • Risultato:

    Installata nel 2010 un’etichettatrice con due stazioni di etichettaggio per la stessa applicazione; le due stazioni lavorano alternativamente con passaggio in automatico dall’una all’altra per consentire le operazioni di cambio etichetta in totale sicurezza con macchina in produzione.

2010
  • Hawaiian Tropic
  • Settore: Cosmetico
  • Esigenza:

    Etichettare contenitori instabili di diverse dimensioni, per la propria linea di prodotti solari.

  • Soluzione:

    Progettata etichettatrice autoadesiva con sistema di veicolazione contenitori in tazze; progettato anche lo studio delle tazze per ogni tipo di contenitore.

  • Risultato:

    Consegnata nel 2010 un’etichettatrice con motori passo-passo per etichettare diversi tipi di contenitore a una velocità di 9.000 bph.

2009
  • Spumador
  • Settore: Beverage
  • Esigenza:

    Eliminare la colla a caldo nell'applicazione della classica etichetta avvolgente da bobina su bottiglie in PET

  • Soluzione:

    Progettazione di un gruppo di etichettaggio in grado di applicare etichette da bobina linerless già pre-adesivizzate

  • Risultato:

    Partita in produzione ad Aprile 2009. Macchina rivoluzionaria che ha eliminato tutta la manutenzione e la pulizia dei residui di colla delle macchine tradizionali.

2007
  • Oleificio Olitalia
  • Settore: Olio alimentare
  • Esigenza:

    Centraggio di una classica bottiglia per olio con anse di presa sui lati senza tacche di riferimento

  • Soluzione:

    Progettazione di un sistema di centraggio a fibra ottica che andasse a rilevare la saldatura del vetro

  • Risultato:

    Raggiunta la velocità di produzione contrattuale di 22.000 bph con efficienza al 98%. Ordinata una seconda etichettatrice.

2007
  • Cantine Cecchi
  • Settore: Vino
  • Esigenza:

    Necessità di un'etichettatrice in grado di supportare due linee di imbottigliamento con abbigliamenti a colla, adesivi e misti con riduzione delle tempistiche di cambio formato

  • Soluzione:

    Etichettatrice modello Modular con gruppi di etichettaggio intercambiabili e messa in fase automatica. Attrezzature diametri e attrezzature etichette a colla a cambio rapido. Scelta menù da pannello operatore

  • Risultato:

    Consegnata a fine 2007 ha raggiunto gli obiettivi prefissati consentendo una flessibilità di lavoro e un incremento positivo della produzione. Ad oggi nessuna richiesta di assistenza